Ecommerce in drop-shipping senza fare pubblicità a pagamento? Ecco come

E’ possibile lanciare un ecommerce in dropshipping e vendere senza fare pubblicità a pagamento?

Settimana scorsa ero a Shopify Los Angeles per un evento dedicato al drop-shipping.

Si parlava di scalabilità e come partire da un ecommerce in drop-shipping fino ad arrivare ad un business ed un brand riconosciuto.

Ma quando si parla di traffico e conversioni siamo abituati a pensare a paid ads, ossia pubblicità a pagamento.

In questo nuovo video parlo delle strategie adottate da un ecommerce in dropshipping che vende pezzi per auto per arrivare a superare i 200 mila euro utilizzando traffico organico tramite Instagram e Google.

Il modello di business era molto semplice. 100% dropshipping senza gestire inventario e magazzino. La cosa sorprendente è che solitamente siamo abituati a sentire di ecommerce che investono pesantemente in pubblicità per scalare rapidamente la propria attività.

Nel suo caso, invece, si tratta al 100% di traffico organico e gratuito. Le fonti di traffico sono infatti solo Instagram e Google. Ha infatti coltivato una community di appassionati di car detailing (o personalizzare la propria auto) su Instagram e ha creato così una base di clienti che ha fatto crescere con il tempo.

Dall’altra parte, lavorando su keyword e SEO ha generato traffico organico da Google. Diverse ricerche portavano alla pagina prodotto del suo ecommerce.

Zero advertising e zero email marketing. Questo dimostra l’importanza del brand e della community.

Come portare vendite al tuo ecommerce senza fare pubblicità a pagamento

Le strategie adottate prevedono quindi la creazione di una community di appassionati da una parte e di traffico organico tramite i motori di ricerca dall’altra.

Nel suo caso ha scelto Instagram come piattaforma per far crescere una community ma puoi farlo anche su TikTok, Gruppi Facebook o altri social.

il suo lavoro i primi mesi è stato molto incentrato nell’interagire e commentare altre pagine ed account affini per portare traffico e follower sulla pagina Instagram.

Essendo anche uno store molto di nicchia, ha iniziato ad ottimizzare le pagine prodotto in modo da avere traffico organico di persone interessate a prodotti affini.

Questo ha permesso di creare una community fidelizzata e ricorrente ma anche una sorgente di traffico che portasse nuovi clienti interessati ai suoi prodotti.

Vuoi lanciare il tuo business online? Clicca sul banner che vedi qui sopra e accedi al webinar gratuito!