Come guadagnare con Amazon FBA in 60 giorni!

The E-commerce’s world! il mondo dell’e-commerce.

Probabilmente è questo quello che direbbe un visionario tecnologico sul mondo futuro. Il digitale sta prendendo sempre più spazio nel mondo e diverse persone stanno cogliendo l’occasione per trarre profitto da questo cambiamento.

Uno dei modi più comuni di cui avrai sicuramente sentito parlare, è quello di guadagnare con Amazon o con le affiliazioni di Amazon.

Oggi invece scoprirai un sistema per guadagnare con Amazon che in Italia è ancora semi-sconosciuto e che ti permetterà di cogliere l’occasione come uno dei primi in assoluto.

Prenditi 10 minuti, mettiti comodo, sorseggia un caffè e spegni il cellulare, sarà un viaggio lungo e pieno di sorprese, dove scoprirai il mondo di Amazon FBA e le sue grandi potenzialità. Cominciamo!

Due cose importanti prima di iniziare:

1- Salva questo articolo perché è una vera e propria guida. E’ molto lunga e dettagliata quindi ti farà comodo averla sotto mano e rileggerla.

2- Ho per te un esclusivo webinar gratuito (video lezione registrata live) dove ti mostro i vantaggi e le opportunità dietro Amazon FBA. Guardalo QUI. Mi raccomando, ne vale davvero la pena. (dura circa 1 ora e mezza)

Centinaia di persone hanno già intrapreso questo percorso con successo e sono riusciti a rivoluzionare la propria vita grazie a questo nuovo modo di lavorare.

Questo è un guest post scritto da Sebiano 

Cos’è Amazon FBA e perché è diverso dalle affiliazioni di Amazon?

Il modello di business di amazon FBA Fulfillment by Amazon  nel territorio americano sta veramente andando forte, sta avverando il sogno di migliaia di persone che hanno sempre desiderato gestire un’attività in proprio ma non potevano permetterselo.

Uno dei problemi principali per un’attività oltre al sostanzioso investimento e rischio iniziale è quello di dover gestire e sostenere il costo di un magazzino per la merce e/o di un negozio fisico dove poterla vendere (sperando poi che qualcuno la compri).

Amazon FBA in pratica ha letteralmente azzerato questi problemi, permettendo a chiunque di poter intraprendere un’attività in proprio e comodamente da casa propria, senza preoccuparsi di:

  • Affittare e gestire un magazzino
  • Affittare o comprare un negozio fisico
  • Farsi conoscere e conquistare la fiducia dei clienti
  • Investire decine di migliaia di euro

Un bel vantaggio no? è uno dei motivi per cui questa è un incredibile occasione per entrare in gioco con questo sistema anche nel mercato italiano.

Essenzialmente il funzionamento del modello di business di Amazon FBA è molto semplice e cercherò di spiegartelo nel modo più chiaro possibile.

Amazon ti mette a disposizione il proprio magazzino in uno dei punti logistici migliori per le tue esigenze, dove si occupa di immagazzinare e spedire la merce al tuo posto, senza che tu faccia niente.

Ma il punto forte di questo sistema di guadagno con Amazon è che per vendere i tuoi prodotti utilizzerai proprio la rete di acquisto, già consolidata di Amazon stesso.

In parole povere venderai i tuoi prodotti tramite Amazon gestendo il tuo negozio da casa tua e affidandoti al fatto che comunque le persone si fidano di Amazon e ci comprano, ciò vuol dire che sarà più facile per te vendere il tuo prodotto.

Guadagnare con Amazon FBA infatti oltre ad essere più remunerativo rispetto a qualsiasi altro tipo di attività commerciale  è molto più semplice, ti basta avere un’idea giusta, trovare un prodotto interessante da vendere e presentarlo ad Amazon, il resto lo farà lui e il suo grande pubblico.

I vantaggi di Amazon FBA sono i seguenti:

  • Nessun magazzino e negozio fisico da gestire (te lo da Amazon e lo gestiscono i loro dipendenti)
  • Nessun ordine da preparare e nessuna spedizione da effettuare (se ne occupa Amazon)
  • Raggio di clientela più ampio (tutto il mondo può acquistare da Amazon i tuoi prodotti)
  • Fiducia dei tuoi possibili clienti ( le persone si fidano di Amazon e spendono la i loro soldi)
  • Più tempo libero e meno stress (mentre Amazon lavora per te, tu puoi dedicare il tuo tempo per fare e pensare ad altri business)

Che differenza c’è tra le affiliazioni di Amazon e Amazon FBA ?

La differenza è che:

Per guadagnare con le affiliazioni di Amazon devi pubblicizzare un prodotto già presente su Amazon tramite un link personalizzato e trovare chi acquista quel prodotto dal tuo link in modo tale da incassare una commissione di tot% in base al prodotto.

Per guadagnare con Amazon FBA invece devi essere tu il proprietario di quel prodotto. Sei tu che lo vendi tramite Amazon (e altri possono affiliarsi a te) usufruendo del suo magazzino, della sua notorietà e del traffico che genera ogni giorno.

In Italia Amazon FBA è un business ancora poco conosciuto e, spesso non considerato perché esige di un investimento iniziale più alto rispetto a quello necessario che permette di guadagnare con le affiliazioni, ignorando però che i margini di crescita e profitto con Amazon FBA possono essere stellari e possono cambiarti la vita in poco tempo, cosa che è più complicato far accedere con il business delle affiliazioni di amazon.

In questo post ho intenzione di condividere con te alcuni tricks per ridurre al minimo l’investimento iniziale e aumentare le % di guadagno, monetizzando il tuo business con Amazon FBA in 60 giorni.

Come registrarsi ad Amazon FBA?

Per iscriversi ad Amazon FBA ti basta cliccare su questo link e seguire la procedura.

Hai 2 piani diversi che puoi iscriverti sotto – individuale e professionale. Ecco una rapida occhiata alla differenza dalla pagina delle FAQ di Amazon:

Registrazione venditore Amazon FBA

Se sei all’inizio e hai pochi soldi da investire in questo business, sentiti libero di iniziare con l’account individuale che non ha costi mensili ma ti addebita 1 euro per ogni vendita, in questo modo sarai in grado di aggiungere prodotti e familiarizzare con il sistema, ma una volta aumentate le vendite, l’account professionale è la strada migliore e più remunerativa.

In termini matematici semplici, una volta che vendi più di 40 articoli al mese, l’account professionale si ripaga da solo. 

Inoltre con l’account professional hai anche l’opportunità di guadagnare piazzamenti migliori in cima alle pagine di vendita di Amazon e questo è un vantaggio non da poco. Comunque, ti ripeto, per iniziare può anche andare bene il piano “individual”. A te la scelta!

Cosa vendo per guadagnare con Amazon FBA?

Esistono diversi modi per guadagnare con Amazon FBA, ma il modo più diffuso è l’etichettatura privata. L’idea è di creare una marca o un’etichetta, applicarla al tuo prodotto e venderla su Amazon.

Se stai pensando che sia complicato o troppo costoso aspetta e non essere impaziente. Continua a leggere! il bello arriva proprio ora 😉

Prima di pensare che sia complesso e impossibile voglio raccontarti un piccolo aneddoto.

L’anno scorso un gruppo di ragazzi ha ordinato in cina delle palline gonfiabili grandi su per giù quanto una palla da tennis.

Comprare ogni pallina ed esportarla dalla cina ad un centro logistico Amazon ha avuto un costo di circa 1,50€ per pallina.

I ragazzi con il proprio account da venditori su Amazon FBA hanno impostato il prezzo per pallina a circa 7 euro ossia 4,50€ circa di guadagno a pezzo.

La novità di questi strani e piccoli gonfiabili a pallina è stata devastante e le vendite sono esplose, addirittura c’erano persone che ordinavano decine e decine di palline gonfiabili per la loro piscina in un solo ordine.

In circa 3 mesi quest’idea ha fatturato la bellezza di 47.000€. Questo è quello che può generare Amazon FBA.

Finita la storiella passiamo ai fatti.

Hai capito che Amazon FBA è un modello di Business potentissimo e che il metodo di guadagno più diffuso ed efficiente è quello dell’etichettatura privata, etichettatura privata… che roba è?

Il modello di guadagno con Amazon FBA e l’etichettatura privata è ad oggi il più remunerativo in assoluto in quanto sei tu a creare il marchio e, quindi guadagnare il prezzo pieno su ogni vendita.

La nota dolente di questo metodo è che bisogna farsi fare il prodotto e, farsi fare i prodotti o ordinarli (specialmente se in quantità elevate) costa. Ed è proprio qui che casca l’asino…  Ti dice forse niente la parola Cina?

Spero tu sappia che la maggior parte degli oggetti, dei vestiti, degli apparecchi tecnologici vengono lavorati in Cina, no? e un motivo ci sarà, in Cina la mano d’opera costa pochissimo e questa è una grande notizia per noi.

Fare un ordine di prodotti ed etichettarli con il tuo brand o avviare la produzione di prodotti che seguano le specifiche da te richieste è economicamente accessibile a tutti, (vedi l’esempio di prima) altre volte invece può servire un capitale più alto ma dipende dalle tue prospettive, disponibilità economiche e idee.

Più avanti ti spiegherò come ideare un prodotto che vende e interessa alle persone.

Ma a chi affidarsi e come trovare il fornitore giusto in Cina? 

Prima di tutto la cosa corretta da fare prima di affidare i prodotti del nostro business ad un probabile fornitore è quello di contattarne almeno una decina e scegliere colui che ricopre più punti dei seguenti:

  • Prezzo più basso (ovvio, no? 😉 ).
  • Prezzo più basso su quantità di ordine maggiori (Quanto mi costa se ne prendo 1000? e se ne prendo 2000?).
  • Prezzo di spedizione verso il punto logistico di Amazon più basso.
  • Qualità.
  • Assistenza e puntualità.
  • Disponibilità all’invio di campioni per la supervisione del prodotto.

Chiedi inoltre se sono disponibili ad apportare delle modifiche al prodotto come l’aggiunta di un particolare, la sostituzione di un materiale, la personalizzazione dei colori e tutto quello che è applicabile e che desidereresti apportare  al prodotto che vuoi vendere.

Fatti mandare un campione di prodotto dai fornitori che reputi più interessanti e confrontarli tra loro, ovviamente scegli il migliore.

Per aiutarti con il primo approccio verso un fornitore voglio condividere con te un modello di esempio scritto da Greg Mercer su come sarebbe stata la sua richiesta verso un fornitore se avesse voluto degli asciugami per bambini con cappuccio.

Se non lo sai Greg Mercer è uno dei più famosi venditori su Amazon di tutti i tempi. Ha generato centinaia di migliaia di dollari vendendo su Amazon.

Ecco il suo modello di esempio (tradotto in italiano):

Oggetto: RFQ Baby Hooded Towel 

Ciao,
Sono Greg di Jungle Creations. Stiamo cercando di acquistare degli asciugamani per bambini con cappuccio per il mercato statunitense. Vedi foto allegate. 
I nostri principali canali di vendita saranno online. 
Stimiamo fino a 20.000/30.000 pezzi di volume di acquisto annuale dopo un ordine di prova di 500 pezzi per la valutazione dei campioni.

specifiche tecniche:
  • Dimensioni: 34 x 34 cm (92 cm x 92 cm)
  • Hood dovrebbe avere "orecchie"
  • Materiale: 100% bambù, preferibilmente organico
  • Qualità: alto numero di fili e molto morbido
  • Nessun filo allentato
  • Colore: bianco, senza coloranti
 
Produci questi tipi di asciugamani per bambini in bambù con il cappuccio? In tal caso, fornire le seguenti informazioni:

1) Foto, specificazioni e quotazione

2) sei un produttore o società commerciale?

3) Qual è il tuo tempo di consegna per i campioni e l'ordine di prova?

4) Possiamo aggiungere il nostro logo a questo articolo? In tal caso, dove può essere aggiunto il logo?

5) Qual è il costo del campione con spedizione espressa in USA?

 Apprezzo la tua risposta. Grazie!

 Greg Mercer

Come puoi notare Greg, cerca di fare più domande possibili al fornitore in modo tale da non dover poi rimandare 100 email per chiedere altre informazioni e perdere tempo ma avere tutte le risposte che gli servono in un colpo solo e, nel contempo cercare altri fornitori che possano fare al caso suo.

Le 3 migliori fonti che conosco dove trovare fornitori sono:  alibaba.com , aliexpress.com e globalsources.com

Consigli per scegliere il fornitore giusto: 

Prima di contattare un fornitore tieni a mente questi 3 utili consigli che ti aiuteranno a non fare un buco nell’acqua e a scegliere il forniture giusto per il tuo business su Amazon.

I più esperti consigliano l’utilizzo di alibaba.com che raccoglie all’interno del suo store una grande rete di fornitori da poter contattare.

Il primo segnale da tenere in mente per verificare se quello che stai vedendo è un buon fornitore è controllare da quanto tempo quest’ultimo è registrato su Alibaba, questo è un dato che trovi facilmente tra le info del fornitore.

Dovresti sentirti più a tuo agio nel collaborare con un fornitore che fa questo lavoro da anni, in genere sa cosa deve fare.

Come secondo punto fondamentale dovresti tenere in considerazione la nicchia di mercato del fornitore.

Se vedi che il fornitore scelto vende prodotti di vario genere e di vario utilizzo (dai guinzagli per cani alle palline da tennis passando per prodotti di uso domestico) potrebbe trattarsi di un intermediario tra te e il fornitore di base, ciò significherebbe un aumento del prezzo.

Stai attento a cosa vendono i tuoi fornitori e cerca di sceglierne uno che tratti prodotti inerenti al tuo e alla tua nicchia di mercato, ad esempio un buon fornitore potrebbe essere colui che è elencato su Alibaba da 7 anni e vende solo prodotti inerenti alle automobili, capito il concetto?

Infine il terzo e ultimo consiglio riguarda il Country Test. 

Verifica in quale nazioni il tuo eventuale fornitore esporta i propri ordini. Il presupposto è che ci sia uno standard di qualità più elevata per prodotti che vengono esportati in Europa e in nord-america.

Evita fornitori che esportano i loro prodotti in nazioni in via di sviluppo perché potrebbe trattare materiali scadenti.

Il fatto che siano presenti su Alibaba non assicura che siano dei buoni fornitori o che facciano al caso tuo, ecco una check-list per evitare di prendere una fregatura.

Il fornitore che vuoi contattare:

  • Non è registrato su Alibaba da almeno un paio di anni o non ha esperienze con il genere di prodotto che ti serve? scappa e vai avanti.
  • Ha un prezzo rispetto agli fornitori che è troppo alto o troppo basso? Qualcosa non torna. Scappa e vai avanti.
  • Non ha risposto alla tua email? Scappa e vai avanti.
  • Non ha risposto a tutte le domande presenti nella tua email? Scappa e vai avanti.
  • Pensi ti stia fregando e non ti torna qualcosa? Scappa e vai avanti.

Inizialmente otterrai un sacco di risultati quando digiterai la parola chiave inerente al prodotto che ti serve su Alibaba, cerca di filtrare quanto più possibile i risultati e di selezionare con cura, appuntando su un foglio, gli eventuali fornitori da contattare tenendo in mente quanto letto fin’ora.

Quando avrai in mano i tuoi campioni e avrai scelto il migliore, vai avanti, è il momento di effettuare il tuo primo ordine!

Metodi di pagamento:

Prima di passare al lato strategico della guida e imparare come scegliere il prodotto da vendere voglio concludere questo discorso sui fornitori e fare luce sui metodi di pagamento ai fornitori.

Innanzi tutto quando contratti il prezzo con un fornitore non fare subito offerte al ribasso, cerca prima di creare una sorta di legame e dopo prova a contrattare un prezzo che possa andare bene ad entrambe le parti, se te la giochi bene te ne puoi uscire con affari davvero ottimi.

Dopo aver concordato il prezzo è giunto il momento di negoziare il metodo di pagamento.

Qualsiasi fornitore prima di iniziare a lavorare per te ti chiederà un anticipo per far partire la produzione, spesso la % di saldo e suddivisa in 30% di anticipo e 70% a spedizione in corso, ma puoi trovare e concordare anche per un pagamento 50% e 50%.

Come metodo di pagamento, per i campioni, puoi anche andare bene utilizzare PayPal.

Per ordini più grossi invece PayPal è sconsigliato perché pagherai un botto di soldi in commissioni, la scelta migliore per ordini pesanti è utilizzare il bonifico bancario.

Cerca di chiedere loro la “garanzia commerciale” che può esserti davvero utile e salvarti il culo nel caso in cui qualcosa durante la spedizione del tuo ordine dalla Cina dovesse andare storto.

Tieniti lontano dai metodi di pagamento come Western Union perché non ti garantiscono una copertura e un mezzo di ricorso efficiente qualora qualcosa non andasse secondo i  tuoi piani.

Considerazione importante: Se deciderai di pagare tramite bonifico bancario assicurati di controllare che il nome sul conto bancario e il nome della società siano corrispondenti. Questo perché se il fornitore non riceve il pagamento e i nomi sul conto bancario e sul nome della società non corrispondono sarebbe un gran bel casino! Io ti ho avvertito.

LEGGI ANCHE: COME GUADAGNARE CON LE AFFILIAZIONI E CLICKBANK

Come scegliere il prodotto da vendere per guadagnare con Amazon FBA?

Adesso che sai come andare a ritirare il tuo prodotto manca un tassello fondamentale. Cosa vendo per guadagnare con Amazon FBA? 

Prima di iniziare con la guida strategica per programmare la realizzazione di un prodotto vincente e che venda da solo su Amazon, voglio fare una piccola precisazione.

Se vuoi guadagnare con Amazon devi abbandonare qualsiasi tipo di idea sul cosa ti piacerebbe vendere e cosa no, su cosa secondo te può funzionare e cosa no. Ricordati che stai facendo impresa e che vuoi guadagnare dei soldi.

Ci sono alcuni prodotti che se venderai ti daranno un buon profitto e che non ti piacciono, altri invece che odi vendere ma ti faranno guadagnare bene. Quindi non lasciarti trasportare dalle tue sensazioni e/o emozioni e facciamo business.

Dobbiamo trovare un prodotto da vendere e che venda bene, quindi da dove cominciare? Ovviamente da quelli che stanno già vendendo parecchio.

Ecco quale sarà la strategia di base.

Fai una ricerca di mercato e tieni in considerazione questi parametri: 

  • Quanta concorrenza c’è per questo prodotto?
  • E’ un trend?
  • Posso modificarlo e renderlo diverso dagli altri?
  • Questa nicchia di mercato vende tutto l’anno o solo per un periodo di esso?

Concorrenza: Cerca una nicchia di prodotti che non sia occupata da centinaia di venditori e che abbia poche recensioni per prodotto. Aiutati con la categoria best sellers di Amazon.

Potrebbe essere difficile e dispendioso competere con centinaia di venditori già affermati su quel prodotto su Amazon.

Trend: Alcuni prodotti possono vendere per via del trend attuale, puoi sfruttare i trends per ideare dei prodotti nuovi o salire sul treno dei trends attuali, questo però è in genere un tipo di business che dopo l’impatto iniziale, se non mantenuto costantemente attivo può col tempo calare, tieniti aggiornato sui trends leggendo riviste di business e con Google Trends.

Un esempio di trend potrebbero essere le Vuvuzela, le trombe ad aria utilizzate nel mondiale di Sudafrica del 2010 (tanto per restare in tema mondiali)

Rendere unico: molte delle invenzioni moderne che sono diventate di uso quotidiano e hanno avuto successo sono una rivisitazione di qualcosa che esisteva già con delle modifiche apportate.

Per farti un esempio prenderò in considerazione le cover degli smartphone, le primissime cover proteggevano (in parte) solo dagli urti, cosi’ è stata inventata la cover impermeabile o la protezione per il vetro, risolvendo un problema che le altre cover inizialmente non risolvevano e rendendo unico il prodotto.

Trend stagionale: Ricordi l’esempio fatto ad inizio articolo con le palline gonfiabili per le piscine? Questo è un esempio di trend stagionale, questo genere di prodotto non venderebbe mai in Italia nei mesi invernali come lo farebbe in estate.

Per questo potrebbe avere senso progettare questo tipo di business alle porte dell’estate e non nel mese di novembre.

Per fare delle ricerche di mercato accurate potresti aver bisogno di programmi e software più dettagliati come ad sempio quelli proposti da Junglescout ma noi vogliamo ridurre al minimo le spese d’investimento per guadagnare con Amazon quindi ricorreremo al metodo più rudimentale ma lo stesso efficace.

E’ per questo che ho deciso di creare una lista di 7 consigli utili per scegliere un buon prodotto da vendere per guadagnare con Amazon:

1 – Oggetti di uso quotidiano

Spencer, un imprenditore di Amazon statunitense ha deciso di vendere un prodotto che utilizzava tutti i giorni a casa per combattere un problema che aveva contro il prurito.

Questo prodotto tuttavia non rispettava a pieno le sue esigenze e di conseguenza ha pensato che altre persone potessero avere il suo stesso problema. Quindi ha contattato un fornitore su Alibaba modificando il prodotto e, annullando il problema che quello utilizzato in precedenza dava.

Il risultato è stata la vendita per 4.000 dollari di prodotti in un solo mese.

Questo è quello che puoi fare. Hai un problema e usi qualcosa che non lo risolva a pieno?

Probabilmente come te lo avranno anche altre persone, inventa qualcosa che lo risolva o modifica quello che esiste già migliorandolo, contatta poi un fornitore e vendilo su Amazon.

Probabilmente molte persone saranno interessate al suo acquisto.

2 – Non scontrarti con milioni di venditori 

Ci sono momenti in cui la concorrenza è una buona cosa.

Di solito significa che la domanda esiste e ci sono soldi da fare. Tuttavia, alcune categorie di prodotti su Amazon sono così sovra-saturate dai concorrenti che è molto difficile per un nuovo venditore competere.

Mentre può sembrare che ogni tipo di oggetto su Amazon abbia già un milione di venditori, non è così.

Ci sono ancora opportunità per lanciare prodotti che hanno una domanda, ma non hanno già decine di migliaia di concorrenti, basta cercare bene, fai delle ricerche, vai nelle sottocategorie, scegli una nicchia, leggi sui forum, documentati e cerca di capire di cosa le persone hanno bisogno e cosa sono interessate a comprare.

3 – Scegli un prodotto che costi meno di 100€

Questa non è una regola sempre valida, tuttavia però se sei all’inizio ti consiglio di scegliere dei prodotti che costino poco.

Questo perché ti costerà di meno acquistarli o farli produrre dalla Cina e sarà più facile venderli perché spesso le persone con prodotti a basso costo acquistano di impulso.

In media sarà molto facile concludere le vendite con un prodotto ben posizionato e di basso costo.

Inoltre nessuno ti vieta quando avrai più capitale di buttarti su nicchie e prodotti più costosi.

4 – Non scontrarti con i colossi

Mi sembra ovvio no? Sarebbe difficile spodestare ad esempio la Nike dalle scarpe da corsa.

Cerca di non immergerti in nicchie dove sono presenti colossi con cui non puoi competere.

5 – Basso numero di recensioni 

Le recensioni su Amazon sono enormi e di grande importanza.

Non è l’unico fattore di ranking per i prodotti, ma c’è una ragione per cui molti dei migliori risultati a pagina 1 di Amazon hanno tonnellate di recensioni, che sono per lo più positive.

L’obiettivo di Amazon è vendere i prodotti e le recensioni positive aiutano a trasformare i visitatori di Amazon in clienti.

Il tuo obiettivo sarà quello di ottenere recensioni ma allo stesso tempo sarà difficile accumularle, ecco perché non ti conviene scontrarti con venditori che ne hanno già molte.

La tecnica più efficace è cercare prodotti per determinate parole chiavi nella barra di ricerca di Amazon e controllare tra i prodotti che sono in prima pagina quelli che  hanno un numero basso di recensioni, meglio ancora se nessuna.

Questo ti può permettere di posizionarti per quelle parole chiavi, in prima pagina e, ottenere rapidamente più recensioni.

Più recensioni = più vendite.

6 – best sellers

Nella categoria best sellers di Amazon si trovano i prodotti più venduti del momento. Dagli sempre un’occhiata, esplora le sottocategorie, cerca un prodotto che abbia poche recensioni e pochi concorrenti, miglioralo se puoi e vinci facile.

7 – Dimensioni 

Le dimensioni contano anche quando si tratta di guadagnare con Amazon.

Cerca di vendere prodotti che non siano troppo grandi e che entrino ad esempio in una scatola di scarpe.

Questo ti aiuterà parecchio con le spese di spedizione e con le spese di Amazon FBA che si fa pagare il punto logistico in base allo spazio che i tuoi prodotti occupano.

Cerca sempre di minimizzare le spese, gioca d’astuzia!

 Aggiungo un’ultimo punto, un trick che se usato bene può essere devastante

8 – Le recensioni dalle uova d’oro

Alcune recensioni possono essere davvero delle informazioni preziose per creare il nostro prodotto.

Vai nei prodotti più venduti e che contengono più recensioni e leggi quelle negative.

Prova a capire se ci sono più persone che lamentano una determinata caratteristica del prodotto e cerca di pensare se puoi migliorare quell’aspetto e come puoi farlo.

Se ci riesci ottieni un prodotto ricercato, ancora migliore di quello che sta già vendendo a valanga.

Come vedi sono diverse le considerazioni che devi fare prima di ideare il prodotto, devi cercare di creare qualcosa che sia utile, costi poco e possa interessare ad una nicchia di persone. Se lo fai bene, hai fatto un Bingo di migliaia di euro al mese!

Dopo che avrai ideato il prodotto e trovato il fornitore passeranno circa 4 settimane prima che la merce ti venga spedita, nel frattempo, c’è altro da fare.

Ti invito a registrarti al webinar gratuito che trovi cliccando qui sotto. Ti assicuro che inizierai a capire davvero di cosa stiamo parlando ed inizierai a ricredere a tutto quello che pensavi di sapere sul lavoro 🙂

GUARDA IL WEBINAR GRATUITO SU AMAZON FBA!

Prepara il tuo spazio da venditore per guadagnare con Amazon FBA!

A inizio articolo hai visto come registrarti su Amazon FBA e avere un tuo account, quindi è ora di fare le cose sul serio, tra qualche settimana avrai i prodotti pronti da vendere e devi creare il tuo profilo da venditore su Amazon.

Dopo esserti registrato, Amazon ti chiederà di scegliere la categoria per il tuo prodotto, il nome del venditore e quello del marchio.

Qui la scelta sta a te, il nome del venditore può anche essere quello del marchio o viceversa, dovresti scegliere questa configurazione in base al tuo prodotto e al Brand che hai in testa.

Imballaggio del prodotto:

Puoi scegliere un tipo di packaging personalizzato, il che è una scelta sensata se vuoi distinguere il tuo prodotto dalla massa.  Di solito questo servizio è offerto dal tuo fornitore che con qualche dollaro in più può personalizzare la confezione del tuo pacco di spedizione.

Considera che anche per questo ci vorranno diverse settimane prima che le tue confezioni siano pronte, di conseguenza non perderci troppo tempo.

Sicuramente ti chiederanno un file .ai o .eps per il design della tua confezione. Puoi fartelo fare con pochissimi dollari su fiverr.com, un sito dove le persone vendono le proprie competenze generalmente per 5 dollari.

Puoi anche utilizzare fiverr.com per il logo del tuo prodotto. Non perdere troppo tempo su questo passaggio, cerca di farlo il prima possibile.

Quando hai il progetto definitivo invialo al tuo fornitore, potrebbe chiederti di effettuare un ordine abbastanza corposo, il che può anche essere conveniente perché pagherai di meno e avrai delle scatole di riserva per gli ordini futuri, senza quindi doverli ricomprare.

Fotografia del prodotto

Non trascurare l’aspetto fotografico del tuo prodotto.

Per antonomasia siamo portati ad acquistare prodotti che all’occhio ci appaiono più attraenti di altri, questo capita spesso ad esempio con le copertine dei libri, hai mai sentito la famosa frase “non si giudica un libro dalla copertina?” ecco, è un po’ quello che accade con l’aspetto visivo dei prodotti.

Un’immagine ben costruita può aumentare di molto le vendite del tuo prodotto.

Tieni presente che l’immagine principale deve essere posizionata su uno sfondo bianco, occupare almeno l’85% dell’immagine e non contenere oggetti di scena né testo o loghi aggiuntivi.

Puoi caricare fino a 9 immagini sulla tua inserzione ma per cominciare 4 o 5 sono più che sufficienti.

Per le altre immagini prova a mostrare angoli diversi del tuo prodotto, mostrandone l’utilizzo da parte di persone diverse. Includi anche una foto di esso con la sua confezione, che puoi fare in un secondo momento quando ti sarà consegnata dal tuo fornitore.

Scrivi anche un titolo dettagliato, con bullet point e una descrizione approfondita, prenditi un po’ di tempo per farlo perché questo sarà uno dei punti fondamentali che ti permetterà di vendere il tuo prodotto.

Spedizione:

Per quanto riguarda la spedizione recati su Amazon central selling  e imposta una nuova spedizione.

Qui dovrai fare un po’ da tramite tra Amazon e il tuo fornitore.

Dovrai chiedere al fornitore il suo indirizzo (che dovrai comunicare ad Amazon) e chiedergli quanti pacchi invierà in termini di unità.

Dopo aver comunicato ad Amazon i dati richiesti dovrai fornire l’indirizzo del centro logistico di Amazon al tuo fornitore. Il fornitore invierà li la tua merce e il centro logistico di Amazon si occuperà di smistare gli ordini.

Amazon ti chiederà di confermare che sei a conoscenza di eventuali costi di archiviazione, questo può succedere qualora tu o il tuo fornitore avete dato informazioni non esatte ad Amazon, che si ritroverà quindi con dei prodotti che pensava fossero di quantità o dimensioni diverse.

Ora per alcuni prodotti, potrebbe essere necessario fornire maggiori informazioni, se si tratta di una categoria ristretta o qualcosa di particolare, ma per la maggior parte delle volte non è necessario intraprendere ulteriori azioni.

Insomma, ti consiglio di dare tu un’occhiata ai metodi di spedizione di Amazon e di cercare il modello che faccia più al caso tuo. Sono sicuro che te la caverai senza problemi, non è nulla di complicato!

LEGGI ANCHE: COME CERCARE INFLUENCER PER VENDERE I TUOI PRODOTTI ONLINE

Avviare la vendita del tuo prodotto su Amazon FBA

Ci siamo, è tutto pronto e il tuo negozio può finalmente vendere i prodotti al pubblico.

La prima cosa che ti serve sarà ottenere vendite e soprattutto recensioni (perché ricorda, le recensioni generano altre vendite.)

Questo ti permetterà pure di darti lo slancio necessario per classificarti nei termini di ricerca più popolari, essere trovato dai clienti e infine effettuare più vendite.

Classificarsi nei termini di ricerca vuol dire che se un utente digita nella barra di ricerca di Amazon “Cover per Huawei” uno dei primi annunci che apparità sarà il tuo (se vendi cover per Huawei, ovviamente) e di conseguenza avrai più possibilità che sia tu ad effettuare la vendita e non un tuo competitor.

2 strategie di marketing per vendere subito di più

Avrai già capito che le persone acquistano la dove ci sono più recensioni positive, questo ovviamente perché vanno a cosa vanno in contro e acquisiscono fiducia in quel venditore.

La strategia numero uno consiste nel contattare alcuni influencers su instagram con profili affini ai prodotti che vendi e regalare loro un campione del tuo prodotto in cambio di una recensione sia sul suo profilo Instagram che su Amazon.  Se necessario stabilisci con loro anche un prezzo in denaro, saranno soldi ben spesi che ti ritorneranno.

Gli influencers hanno molto potere sulla capacità decisionale delle persone e questo ti permetterà di generare subito più vendite e recensioni.

La seconda strategia che entra in gioco subito dopo aver contattato gli influencers è quella di impostare uno sconto con tempo limitato sul tuo prodotto.

Una sorta di offerta lancio che solo i pochi fortunati potranno godersi.

Questo è un buon modo per guadagnare fin da subito con Amazon FBA, il resto lo farà il tempo, la pazienza e Amazon stesso.

Consigli utili

  • Apri se puoi un sito web specifico per il tuo prodotto, va benissimo un Blog dove fai capire alle persone perchè il tuo prodotto è utile e diverso dagli altri e crea se puoi delle inserzioni a pagamento su Facebook per pubblicizzarlo.
  • Crea un profilo instagram incentrato sui tuoi prodotti e cerca di farlo crescere (anche qui puoi aiutarti con gli influencers)
  • Sii attivo sui social e cerca di costruire una community attorno al tuo prodotto (non è facile all’inizio, ma è una tecnica di social media marketing molto potente)
  • Utilizza guest post, scrivi sui blog affini al tuo prodotto, frequenta forum, dispensa consigli vari e cerca di fare propaganda (che è diverso dallo Spam) per spingere il tuo prodotto.

Amazon venderà già passivamente il tuo prodotto se avrai fatto un buon lavoro ma, se riesci pure a fare del direct marketing per conto tuo, i risultati che puoi ottenere possono essere davvero esplosivi, in poco tempo!

Quanto puoi guadagnare con Amazon FBA?

Purtroppo non posso darti una risposta esatta a questa domanda perché dipende da troppi fattori e le variabili sono molteplici.

Una cosa però posso dirtela con fermezza. Se riesci a mettere in piedi un buon progetto e hai la testa e la determinazione per farlo, puoi guadagnare diverse migliaia di euro già nei primi 60 giorni di attività.

Quello che ti consiglio per avere un maggiore impatto è di stare sempre sul pezzo e di darti da fare.

Non aspettare che sia solo Amazon a portarti le vendite mentre tu non fai nulla. Questo può anche succedere, però se non vuoi accontentarti cerca di fare del buon marketing attorno al prodotto che stai vendendo.

GUARDA ORA: I 3 MIGLIORI METODI PER INIZIARE IL TUO BUSINESS ONLINE

Una volta che sarai soddisfatto del tuo guadagno su Amazon FBA potrai replicare il lavoro e vendere un’altro prodotto su un’altra nicchia di mercato, ripetendo questo processo all’infinito.

Vendere con Amazon FBA: Il Video

Oltre al post che hai appena letto ho anche creato un’interessantissima video intervista fatta insieme ad Antonio Vida, esperto di Amazon FBA. Ti prometto saranno 20 minuti illuminanti 🙂

Puoi vedere il video qui sotto. Ne sentirai delle belle. Fino a qualche anno fa tutto questo non era possibile. Se vuoi vendere con Amazon FBA questo video ti sarà di enorme aiuto!

 

Conclusione: non perderti il resto.

Spero che questa guida ti sia stata di aiuto, si è anche fatta una certa ora e quasi non me ne sono accorto e ora di abbandonarti.

Grazie al tempo che hai investito per leggere questo post, adesso hai tutte le carte in regola per guadagnare con Amazon FBA e costruire il tuo business in 60 giorni.

A proposito, hai finito il caffè che stavi sorseggiando ad inizio post? 😀

Se vuoi scoprire di più su come avviare il tuo business con Amazon FBA ti consiglio di vedere un interessante webinar gratuito realizzato da un esperto italiano di Amazon.

Decine di persone hanno letteralmente cambiato la propria vita grazie a questo video e in Italia non c’è niente di simile.

Credimi, sarà tempo ben investito ed alla fine del video potrai scoprire di più sul corso per vendere con Amazon FBA più avanzato d’Italia.

=> Guarda il video gratuito vincere su Amazon

Scoprirai COME AVVIARE UN TUO BUSINESS ONLINE CON AMAZON FBA

Ti faremo vedere come sta cambiando il modo di comprare, vendere e lavorare. Inizierai davvero ad aprire la tua mente verso qualcosa di incredibile ed ancora sconosciuto a molti. Non ci credi? Guarda tu stesso 🙂

GUARDA IL WEBINAR GRATUITO SU AMAZON FBA!

Un augurio per il tuo Business, ci becchiamo sul web! 😉

SCOPRI DI PIU’