Guadagnare e vendere sui social: 3 modi per farlo

Forse ti sei chiesto (o forse no) come sia possibile guadagnare sui social (es. Instagram o Facebook)

Ora pensi:
“Ok, ma tutti questi follower, a cosa servono? Come e’ possibile guadagnarci veramente?”

Eccomi, ora te lo spiego io 🙂

Ascoltami…

Prima cosa, una falso mito: Per guadagnare sui social servono milioni di follower e devi essere famoso.

Beh in realtà erano due, ma lo faccio valere come unico 🙂

La verità e’ che puoi iniziare a monetizzare anche senza avere centinaia di migliaia di follower.
Quindi? come e’ possibile?

Vuoi risparmiare tempo? Guarda il video e poi scorri il post per i link 

Guadagnare sui social: 3 metodi

Ecco le 3 opzioni principali:

1. Hai migliaia di follower, sei popolare e le aziende ti contattano per proporti collaborazioni. A questo punto sponsorizzerai prodotti in cambio di denaro.

Più sei specifico e di nicchia, meno avrai bisogno di avere un enorme seguito.

Il futuro dell’ influencer marketing giocherà molto sulle micro-community altamente settoriali.

2. Puoi coltivare un seguito sui social (sia con una pagina personale che business) e vendere i tuoi prodotti e servizi.

E’ il caso di aziende di moda, di agenzie, di consulenze etc.

3. Puoi vendere il prodotto di qualcun altro come affiliato e guadagnare una commissione.
Ex. Creo una pagina Instagram sui vini e promuovo i vini di una azienda che li produce. In questo caso non dovrai sobbarcarti costi di produzione e spedizione.
Non male eh? 🙂

Ora ti starai pensando..
“eh ma come inizio?”
“Si, ma e’ complicato!”
“Pero’ ci vuole tempo!”

Ovvio! Qualsiasi cosa richiede lavoro ed olio di gomito! Anche se e’ online!

LEGGI ANCHE: COME GUADAGNARE CON INSTAGRAM

Ora seguimi. 

Metti caso che hai deciso di creare una pagina Instagram di orologi. I metodi per monetizzare la pagina potrebbero essere:

1. Promuovere altri marchi di orologi che vogliano fare pubblicità sulla tua pagina
2. Decidere di disegnare e commercializzare il tuo brand di orologi. (Daniel Wellington ti dice qualcosa?)
3. Promuovere e vendere gli orologi di qualche altra azienda e ricevere una commissione sulle vendite (Affiliazione)

Ora inizi a capire meglio le dinamiche? 🙂

Bene..

Molte volte, anzi quasi sempre, diciamo il 98% dei casi, nessuno compra immediatamente un prodotto.

Quindi se inserisci il link alla pagina di vendita (ad esempio nella biografia di Instagram) ed inviti i tuoi follower a prendere un’azione, raramente compreranno immediatamente.

Quindi…

Se vuoi iniziare a guadagnare sui social e vendere online hai bisogno di alcuni strumenti indispensabili.

E’ come se fossi un cercatore d’oro (2.0) senza piccone e pala 🙂
Scavando a mani nude, oltre a scorticarti le mani, aumenterebbe esponenzialmente il tempo che ci metteresti per trovare la prima pepita d’oro 😉

Ecco quindi 2 semplici ma fondamentali strumenti per iniziare:
1. Landing Page (Pagina web)
2. Autoresponder (email)

Guadagnare e vendere sui social: gli strumenti

Ma facciamo un po’ di chiarezza…

1. La landing page (o pagina di atterraggio) e’ la pagina web dove “atterreranno” la prima volta i tuoi potenziali clienti.

Si tratta di una pagina semplice dove inviti i tuoi follower o visitatori a compiere un’azione specifica.

Questo e’ importante:

Se inviti a visitare un sito o un blog, essendoci numerosi elementi cliccabili, i nuovi visitatori potrebbero non compiere nessuna azione e lasciare quindi per sempre il tuo sito senza mai ritornare.

Dobbiamo quindi assicurarci di rimanere in contatto con i nostri visitatori in modo da entrare in contatto con loro in un secondo momento.

Gia’. Ma come?

Offri qualcosa in cambio di un loro contatto. In gergo si chiama freebie o lead magnet. In pratica si tratta di qualsiasi cosa offra valore alla tua audience e valga la pena scambiare per un contatto mail, numero di tel. etc.

Ripeto, se vendi orologi, potresti fare un video che spieghi “I 10 orologi o design più venduti di sempre”.

Se una persona ama gli orologi potrebbe essere qualcosa di molto interessante per lui no?

Il freebie potrebbe anche essere un ebook, un pdf, una traccia audio, uno sconto. Insomma ci siamo capiti: qualsiasi cosa fornisca valore.

2. L’autoresponder e’ un software di email marketing che ti permette di inviare mail in sequenza ad i tuoi contatti.
In pratica e’ quello che ti permetterà di raggiugnere i tuoi potenziali clienti in modo automatico.

E’ come avere un venditore che promuove e che vende i tuoi prodotti al posto tuo 🙂
In realtà sarai sempre tu o la tua azienda a farlo ma sara’ in modo automatico.

LEGGI ANCHE: COME PROMUOVERE UN PRODOTTO ONLINE CON LE AFFILIAZIONI 

Come iniziare?

Ora voglio consigliarti lo strumento che uso e che ti permette di fare entrambe le cose. Lo uso per quasi tutti i miei business online ed e’ stato uno dei migliori investimenti che io abbia mai fatto…

Questo strumento si chiama ClickFunnels. Si tratta di un software che ti permette di eliminare ogni problema connesso alla creazione e design di landing page, pagine di vendita ed aree membri.

Per creare una landing page ci vogliono tipo 5 min. ed e’ anche uno dei pochi strumenti a fornire anche un servizio di autoresponder.

Lo trovi qui => Vai a ClickFunnels ora

Non suggerisco mai prodotti senza averli provati e questo e’ senza dubbio il numero uno della mia lista.

Puoi iniziare subito ed avrai 14 giorni gratis ed iniziare a creare il tuo business per guadagnare e vendere sui social.

Spero che questo post ti sia stato di aiuto 🙂

RICORDATI di scaricare la mia guida gratuita per e ricevi i miei consigli via mail su come avviare un business online e guadagnare attraverso i social. CLICCA QUI SOTTO PER SCARICARE LA GUIDA

SCARICA LA MIA GUIDA GRATUITA!

A presto!