google ecommerce

Il Futuro dell’Ecommerce secondo Google: HelpOuts

futuro ecommerce google

Chi segue le imprese del Colosso di Mountain View sa bene che ultimamente si sta sbizzarrendo: da auto che si guidano da sole ad accessori indossabili che ci permetteranno di vivere la realtà in maniera decisamente “aumentata” (Google Glass). Oltre agli innovativi software e applicazioni che migliorano sempre di più la usability dei nostri dispositivi portatili e non, Google sta esplorando nuove terre alla ricerca del prossimo filone d’oro.

 

Ma c’è ancora un terreno che non ha provato a sfruttare con la genialità che lo contraddistingue: l’E-commerce.

Era solo questione di tempo prima che Google seguisse le orme di altri Big come Amazon ed Ebay dalla ormai più che consolidata esperienza nel settore. A breve uscirà con una novità che cambierà ulteriormente il nostro modo di fare acquisti online e l’interazione tra consumatore e servizi.

Il nuovo prodotto di cui parlo si chiamerà “HelpOuts” e sarà una versione più evoluta del già esistente HangOuts“. Attraverso HelpOuts sarà possibile concludere vendite di prodotti e servizi tra distributore e consumatore direttamente via live video. Ogni azienda avrà una pagina che fungerà da vetrina e permetterà di connettersi in qualsiasi parte del mondo per distribuire i propri prodotti e servizi. La grande novità sta proprio nel live video che permetterà di vedere in faccia e conoscere personalmente la persona con cui stiamo concludendo un affare. Google integrerà come sistema di pagamento Google Wallet permettendo di concludere transazioni sicure e immediate all’interno dello stesso HelpOuts.

google hangouts

Questo strumento potrà anche essere utilizzato dalle imprese come potente mezzo di Customer Care mettendo direttamente in contatto il cliente con l’assistenza.

Ma non solo. Come potete immaginare il potenziale e l’utilizzo che se ne può fare è davvero ampio. Immaginate di prendere lezioni di yoga con un insegnante privato in California o chiedere assistenza medica presso una clinica privata in Nord Europa o ancora una lezione di lingue direttamente da un insegnante nativo. Il tutto comodamente a casa vostra.

La domanda è: tutto questo sbarazzerà definitivamente la concorrenza e renderà Google il padrone assoluto anche nell’ecommerce? Solo il tempo potrà dirlo ma saranno comunque numerose le opportunità che si verrebbero a creare per startup e società che offriranno servizi intorno a HelpOuts e per distributori e aziende che potranno estendere ancora di più il proprio bacino di potenziali clienti.

Dal 5 Novembre 2013 è attivo e disponibile. Vai al sito cliccando qui